Expandmenu Shrunk


41^ Edizione (2008)

Domenica 9 novembre ’08 è stata una bella domenica, sia per il clima sia per la riuscita della nostra manifestazione la ROSA come amiamo chiamarla noi.

Era ora direte voi visto quello che ci è successo negli anni scorsi: piogge, blocchi del traffico, annullamenti, ecc. , ma tutto il male non viene per nuocere perché ci è servito come stimolo per poter organizzare questa edizione, credetemi è stata dura e a questo proposito vorrei citare Oscar, Achille e Fernando per l’impegno che hanno messo e per il tempo che hanno dedicato per fare in modo che tutto andasse per il meglio. Io so le delusioni, le arrabbiature, i problemi che hanno dovuto risolvere e per questo li ringrazio pubblicamente anche da parte vostra.
E devo ringraziare anche voi SOCI che con sacrificio ed abnegazione avete contribuito alla riuscita della ROSA, perché quest’anno il numero dei partecipanti è stato importante, le oltre 1500 pettorine che avevamo preparato sono andate esaurite, così come sono andati esauriti i panini, le bibite e anche la bellissima medaglia. Un particolare plauso lo vorrei fare ai soci che si sono prodigati nel servizio d’ordine ed a quelli dei varchi d’ingresso che hanno gestito al meglio le varie situazioni che di volta in volta si presentavano.
Un sentito ringraziamento va anche a tutti gli sponsor, perché senza il loro aiuto diventa quasi impossibile organizzare la manifestazione, con un particolare sentito ringraziamento alla BMW CAR ZETA nostro maggiore sponsor che oramai da anni è al nostro fianco.
Ma allora è stato tutto perfetto? No qualcosa sicuramente dobbiamo migliorare o modificare ad esempio nella disposizione logistica, la quale però è soggetta ai permessi di occupazione spazi che concede il Comune di Milano e questo diventa un problema perché può diventare impossibile predisporre quanto pensato ( vedi il dover far entrare tutti i partecipanti da un unico varco – P.za Fontana – anziché dividerli Vittorio Emanuele e Fontana ).
Certo non potremo mai mettere frecce in tutta Milano per indicare come arrivare a P.za Duomo, come qualche nostro amico motociclista ci ha chiesto, ma abbiamo cercato per ovviare a questo di informare il più possibile tutti attraverso i volantini distribuiti ai vari motoraduni che precedevano il nostro, attraverso il nostro sito ed il sito della FMI indicando il programma ed i percorsi attraverso i quali arrivare alla manifestazione.
Un’altra cosa che dobbiamo migliorare è sicuramente quello della sfilata, perché se è pur vero che per i partecipanti è un bel momento perché rombano felici sfilando verso l’obbiettivo dichiarato della giornata: la Fiera del Motociclo, per noi non si può trasformare in momento di insoddisfazione dovuto al fatto che all’ultimo momento i Vigili di Rho ci cambiano il percorso ed il cancello di ingresso e che per vari motivi non si riesca a tenere unita la sfilata ecc. ecc., tutto questo comporta che NOI diamo ai partecipanti un immagine sbagliata oppure informazioni sbagliate oppure che i soci preposti a fare le staffette – ai quali devo fare un ringraziamento speciale – devono subire le reprimende dei partecipanti i quali non sanno che questi disservizi non sono dipendenti dalla nostra volontà. La sfilata è un momento importante e pertanto dobbiamo impegnarci come Moto Club per migliorare questo aspetto ad esempio essendo più incisivi con le autorità preposte per la gestione della sfilata, che non è una cosa loro ma è nostra.
Comunque siccome abbiamo sempre bisogno della vostra collaborazione potete farci pervenire le vostre riflessioni in merito in qualunque momento
Termino facendo una riflessione: Quarantuno edizioni di un motoraduno sono tante tenendo poi conto del fatto che molte si sono disputate ogni due anni. E’ un pezzo di storia della vita centenaria del nostro Moto Club iniziata nel lontano gennaio del 1930 ed io spero che questa storia possa continuare, mi auguro pertanto che nonostante tutte le difficoltà che di volta in volta incontriamo nell’organizzare la ROSA , sapremo sempre trovare dentro di noi tutti gli stimoli per continuare.Ancora grazie a tutti voi anche da parte del Presidente Giancarlo Celotti, del Consiglio Direttivo e anche dal Direttore di Gara sig.ra Peroni Maddalena.
Ciao un lampeggio
Ugo Barzanti


Comments are closed.